More on the wall in Palestine, Catholic priest of Aboud

From: "Fr. Firas Aridah" <Aridah11@hotmail.com>
To: "Hanna Salem" <hannasalem@hotmail.com>
Subject: Aboud in these days
Date: Mon, 21 Aug 2006 18:49:14 +0200



Cari amici di Aboud,
    in questi giorni il governo di Israele ha nuovamente ripreso il lavoro alla costruzione del muro sul terreno di Aboud, 6 km all'interno dei confini internazionali del 1967, la linea verde, ed ha scelto il momento peggiore, per arrecare le maggiori sofferenze, prima del raccolto delle olive in ottobre. Scegliere questo periodo significa uccidere indirettamente la gente di Aboud. Noi stiamo chiedendo a ciascuno di operare come può per fermare la costruzione ed il taglio degli ulivi.
Taglieranno oltre 1000 ulivi nei terreni dei cristiani. Se ciò accadrà, come potremo noi proteggerli, e come li convinceremo a restare in Terra Santa?
La maggioranza dei giovani, negli ultimi giorni, mi ha detto: "alla prima occasione, ce ne andremo da Aboud. Quello che stai facendo per noi non è sufficiente, e nessuno lavora con te per aiutarci".
Chiedo a tutti voi di leggere questa email e fare ciò che potete per fermare il muro
Dio vi benedica tutti
Vostro in Cristo
 
Abouna Firas Aridah

testo originale
 
Dear all freinds of Aboud
 
in these days the Israeli Goverment began another time the work  to build the wall on Aboud's land, 6 km from the international borders of 1967 - the green line.
and they choose the bad time, to give more suffer before collecting the olive in october. it means that they are killing the people of Aboud indirectly by choosing this time.
we are asking from every one to work by his ways to stop this building and the cuting of the olive trees.
they will cut more than one thousand trees from the christians lands, if this happening how we will protect them, and how we have to convince them to remain in the Holy Land ?
the majority of the youth told me in the last few days: "the first occation to leave, we will leave from Aboud. what you are doing for us is not enough, and no one is working with you to help us".  
 
I'm asking all of you to read this e-mail. to do any thing to stop the wall.
 
God bless uou all
 
yours in christ
Fr. Firas Aridah